Segui il culto in diretta  
Home » Media » Frammenti Spirituali » Billy Sunday

Il tuo nomeIl nome del tuo amico
La tua emailEmail del tuo amico
x chiudi

Data di pubblicazione : 18/11/2013


QUESTO E' IL TESTO TRADOTTO IN ITALIANO DELL'OPUSCOLO CHE VENIVA DISTRIBUITO A CHI VENIVA AVANTI PER LA SALVEZZA NEL CORSO DELLE RIUNIONI TENUTE DALL'EVANGELISTA STATUNITENSE BILLY SUNDAY, NEGLI ANNI 1910-1935.

 


Caro amico,

rispondendo all'appello hai testimoniato pubblicamente la tua fede in Cristo quale tuo personale Salvatore. Forse nessuno più di me potrebbe rallegrarsi maggiormente di questa tua scelta o essere più desideroso che essa abbia un seguito positivo e che tu raggiunga il massimo dell'allegrezza caratteristica della vita cristiana. Perciò ti chiedo di leggere attentamente questo piccolo trattato. Mettilo nella tua Bibbia e leggilo spesso.         


CHE SIGNIFICA ESSERE CRISTIANO


Un cristiano è chiunque, uomo, donna o bambino, viene a Dio come peccatore perduto, accetta il Signore Gesù Cristo quale personale Salvatore, si arrende a Lui riconoscendolo Signore e Maestro e Lo confessa come tale davanti al mondo, sforzandosi di piacerGli in ogni cosa, giorno per giorno.

Sei venuto a Dio realizzando che sei un peccatore perduto? Hai accettato il Signore Gesù Cristo quale tuo personale Salvatore? Vale a dire, credi che Dio ha messo su di Lui tutta la tua iniquità (Isaia 53:5-6), che Egli ha portato il castigo dei tuoi peccati (1 Pietro 2:24) e che tu puoi ricevere il perdono dei peccati grazie al fatto che Gesù morì al posto tuo?

Ti sei arreso a Lui quale tuo Signore e Padrone? Cioè, sei disposto a  fare la Sua volontà anche nel caso in cui essa sia in contrasto con ciò che tu desideri?

Lo hai riconosciuto quale tuo Salvatore e Signore davanti al mondo?

È nei tuoi propositi sforzarti, giorno dopo giorno, di piacerGli in ogni cosa?

Se puoi rispondere sinceramente a tutte le domande in maniera affermativa, allora sappi, sull'autorità della Parola di Dio, che ora sei un figliuolo di Dio  (Giov. 1:12) e che ora hai vita eterna (Giov. 3:36); in altre parole, se tu hai fatto la tua parte, ossia credere che Cristo morì al posto tuo e riceverLo quale tuo Salvatore e Signore, Dio ha fatto la Sua, rendendoti partecipe della propria natura (2 Pietro 1:4).


COME RIUSCIRE NELLA VITA CRISTIANA

 

Adesso che sei un figliuolo di Dio, la tua crescita dipende da te. Non è possibile diventare un buon cristiano se non si desidera mettere in pratica ciò che è assolutamente indispensabile ai fini della propria crescita spirituale. A questo scopo, troverai di estrema utilità i seguenti suggerimenti:

1.   STUDIA LA BIBBIA. Dedica almeno quindici minuti al giorno allo studio delle Scritture. Lascia che Dio ti parli in quei quindici minuti servendosi della Sua Parola. Parla a Dio quindici minuti al giorno in preghiera. Parla per Dio quindici minuti al giorno. «Come bambini appena nati, desiderate il puro latte spirituale, perché con esso cresciate per la salvezza» (1 Pietro 2:2). Impara a memoria un verso della Bibbia al giorno e frequenta un corso di studi biblici (Sal. 119:11).

2.    PREGA MOLTO. Pregare vuol dire parlare con Dio. ParlaGli di tutto: delle tue perplessità, delle tue gioie, dei tuoi problemi, dei tuoi peccati, dei tuoi sbagli, dei tuoi amici e dei tuoi nemici. «Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti» (Filip. 4:6).

3.      PORTA ANIME A CRISTO. Per la tua crescita spirituale non hai bisogno solo di cibo (lo studio della Bibbia), ma anche di preparazione. Lavora per Cristo. L'unico mandato che Cristo ha affidato a tutti i credenti è conquistare anime alla Sua causa: «Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura» (Mar.16:15). «Quando io dirò all'empio: "Certo morirai!" se tu non l'avverti, e non parli per avvertire quell'empio di abbandonare la sua via malvagia, e salvargli così la vita, quell'empio morirà per la sua iniquità; ma io domanderò conto del suo sangue alla tua mano» (Ezec. 3:18).

4.      FUGGI LE CATTIVE COMPAGNIE. Evita le persone cattive, le letture cattive e i pensieri cattivi. «Non vi mettete con gli infedeli sotto un giogo che non è per voi; infatti che rapporto c'è tra la giustizia e l'iniquità? O quale comunione tra la luce e le tenebre?  E quale accordo fra Cristo e Beliar? O quale relazione c'è tra il fedele e l'infedele?  E che armonia c'è fra il tempio di Dio e gli idoli? Noi siamo infatti il tempio del Dio vivente, come disse Dio: «Abiterò e camminerò in mezzo a loro, sarò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo. Perciò, uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore e non toccate nulla d'impuro;e io vi accoglierò» (2 Cor. 6:14-17). Conduci i malvagi a Dio, ma non sceglierli come tua compagnia. 

5.       VA' REGOLARMENTE IN CHIESA. Sii assiduo nel frequentare i culti domenicali e infrasettimanali. «...non abbandonando la nostra comune adunanza come alcuni sono soliti fare, ma esortandoci a vicenda; tanto più che vedete avvicinarsi il giorno» (Ebr. 10:25). Collabora col tuo pastore. Dio lo ha stabilito come responsabile della comunità e tu gli devi la giusta ubbidienza, cercando di aiutarlo, per il bene comune dellintera congregazione.

6.    DA' IL TUO SOSTEGNO ECONOMICO ALL'OPERA DEL SIGNORE. Offri secondo le possibilità che il Signore ti ha elargito (1 Cor. 16:2). «Dia ciascuno come ha deliberato in cuor suo; non di mala voglia, né per forza, perché Dio ama un donatore gioioso» (2 Cor. 9:7).

7.   NON TI ABBATTERE. Aspettati tentazioni, scoraggiamento e persecuzione: la vita cristiana è una battaglia. «Del resto, tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati» (2 Tim. 3:12). Il Dio eterno è il tuo rifugio. I cristiani hanno la promessa che tutte le cose, anche le più difficili e inspiegabili, cooperano per il loro bene. Molti dei santi più risplendenti furono deboli quanto te, attraversarono i periodi più bui e le prove più infuocate, eppure le loro vite furono arricchite dalle loro esperienze e il mondo reso migliore, grazie a esse. Leggi spesso i seguenti passi della Scrittura: Romani 8:18; Giacomo 1:12; 1 Corinzi 10:13.

 

TRADOTTO DA CIRO IZZO. PER SCARICARE L'ORIGINALE

CLICCA QUI   PARTE 1  -  PARTE 2 


 

     
DONAZIONI
Pro Bisognosi - Pro Adozioni - Pro Missioni - Pro Locale di culto
....
Archivio
       
Archivio